INIZIATIVE NELLA PROVINCIA DI UDINE

Lignano Pineta

Cordicom (Luciano Zorzenon) e il Comitato "Insieme per Raggio di Venere" promuovono una petizione per

"RESTITUIRE LA PINETA
A RAGGIO DI VENERE"

Udine

Sabato 28 gennaio 2017 alle ore 9:30 la Regione Autonoma FVG e Legambiente organizzano nell'Auditorium del Palazzo della Regione, in via Sabbadini n. 31 a Udine un convegno su "GLI ALBERI IN AMBIENTE URBANO : Attuazione delle Nuove Norme - Responsabilità - Buone Pratiche - Cura degli Alberi nel Paesaggio Urbano" .

Per saperne di più clicca sull'immagine a fianco

Immagine tratta dal depliant
Udine

L’Assemblea generale dell’ONU ha dichiarato il 2011Anno Internazionale delle Foreste”. L’aria che respiriamo, l’acqua, il cibo e le medicine di cui abbiamo
bisogno, la varietà della vita sulla Terra, il clima che modella il nostro presente e futuro dipendono direttamente dalle foreste.
Le manifestazioni organizzate per questa occasione si pongono l’obiettivo di incrementare la consapevolezza della necessità di valorizzare e tutelare le varie tipologie di foreste, ambienti che coprono complessivamente il 31% della superficie della Terra.

In Sala Ajace il 17, 19 e 26 maggio, alle ore 18 si terranno una serie di conferenze. Per saperne di più clicca sull'icona.

Udine

Venerdì 8 ottobre 2010 alle ore 9:00 si terrà nell'Auditorium del Palazzo della Regione, in via Sabbadini, 31 a cura del Conzorzio Nazionale Arboricoltura il primo convegno regionale su "IL FUTURO E IL PRESENTE DEL VERDE URBANO: confronto tra le procedure piu' consolidate e le nuove visioni delle professionalita' emergenti".

Per saperne di più clicca sull'icona

Udine

E' nato nel giugno 2010 il Consorzio Nazionale di Arboricoltura, prima realtà economica italiana in grado di raggruppare ditte specializzate nel campo della manutenzione del verde verticale su gran parte del territorio nazionale.

Per saperne di piùclicca sull'immagine a fianco

Codroipo (UD)

E' sorto un comitato "No al taglio dei tigli" per la salvaguardia di 40 esemplari in Via Friuli. Raccolta di firme in piazza e su Facebook.

Per saperne di più clicca sull'icona

(P.S. - il collegamento non è più attivo; la notizia viene lasciata a memoria di quanto fatto)